Mamma/Bambino

Mamma/Bambino

Servizio che verrà attivato nella Nuova Struttura.

Il benessere dei bambini è collegato a quello delle loro famiglie: una famiglia equilibrata e sana è il miglior posto per la crescita dei bambini. La salute dei bambini e il supporto ai genitori rinforzano le famiglie promuovendo l’autonomia ed il benessere.

La maggior parte delle azioni di sostegno alla genitorialità hanno come fine il ben-essere, la qualità della relazione genitoriale e l’aumento delle capacità educative dei genitori.

I Principi cardine della Casa Mamma Bambino sono:

  • Tutela e protezione di donne e minori in stato di disagio familiare e sociale
  • Riunificazione familiare in tutti quei casi in cui vi siano situazioni di preclusione per uno sviluppo sereno e tutelante del minore
  • Tutela della genitorialità attraverso i servizi del territorio
  • Uguaglianza
  • Collaborazione dell’ospite al servizio

Comunità Mamma Bambino di Casa Priscilla Onlus è una struttura residenziale che accoglie donne in gestazione e mamme con bambini che stanno attraversando un momento di difficoltà:

  • a causa di violenze o situazioni socio ambientali difficili;
  • in situazione di protezione del minore e di sostegno alla madre oltre che di aiuto e di valutazione alla relazione genitore figlio.

Qualsiasi sia la situazione l’obiettivo è sempre quello di realizzare un progetto di accoglienza che permetta loro di ritornare ad una situazione di vita autonoma.

 

Finalità del servizio

La nostra Casa Mamma Bambino ha le seguenti finalità:

  • Offrire sostegno a situazioni famigliari vulnerabili per prevenire il disgregarsi del legame genitore-bambino attraverso l’accoglienza in un ambiente famigliare sicuro per il genitore e tutelante per il minore nel momento di massima difficoltà.
  • Permettere al genitore in difficoltà di aumentare le proprie competenze genitoriali, riducendo e contenendo le situazioni di disagio e recuperando abilità basiche nella cura del minore, attraverso il nostro intervento pedagogico, psicologico ed educativo quotidiano di sostegno alla genitorialità;
  • Promuovere l’autonomia e l’auto-organizzazione del nucleo, attraverso l’acquisizione di autonomie personali e della consapevolezza del proprio ruolo genitoriale, al fine di una ri-progettazione autonoma di vita e del reinserimento sociale.
  • Contenimento del disagio psicologico- relazionale attraverso il lavoro di rete con i servizi invianti o coinvolti in seguito e con il territorio in cui la struttura è inserita (associazioni, attività sportive, parrocchie, ecc).