La nuova struttura

La nuova struttura

Da sempre Casa Priscilla mira al sostegno degli ultimi attraverso diversi servizi e la collaborazione con le istituzioni, ma soprattutto attraverso la rete con il territorio circostante. Casa Priscilla è riconosciuta e molte persone offrono il loro tempo, donazioni di denaro o merci per sostenere l’importante ruolo che riveste nelle zone di Santa Rita, Sant’Osvaldo, Forcellini, Facciolati, Voltabarozzo e Madonna Pellegrina, oltre che la città.

La sede di Casa Priscilla col tempo è diventata troppo piccola per contenere tutti i servizi nati per rispondere alle necessità del territorio, per questo è stato intrapreso un percorso che ha portato alla concessione per 30 anni di un edifico da parte del Comune di Padova, precedentemente sede di una scuola primaria dell’8° Istituto Comprensivo del Comune di Padova, in via Vlacovich a Padova in cambio della ristrutturazione dello stesso. La scuola grazie alla sua posizione serviva tre popolosi quartieri della città di Padova: Santa Rita, Sant’Osvaldo e Madonna Pellegrina, tutti situati nella zona est della città, non distante dal centro. L’edificio, oltre ai gradi spazi e alla posizione strategica, è circondato dal verde e con un comodo parcheggio proprio di fronte all’ingresso.

All’interno della nuova struttura troveranno spazio diverse attività:

  • una comunità mamma bambino,
  • una comunità educativa diurna per minori dai 6 ai 14 anni,
  • uno spazio per l’accoglienza fatta da volontari, che saranno di sostegno agli altri servizi e realizzeranno anche un doposcuola gratuito e continue attività con il territorio,
  • un micronido accreditato che accoglierà 16 bambini dai 12 ai 36 mesi.

Ogni servizio, seppure in collegamento, sarà autonomo nell’accesso alla struttura e nella gestione.

La ristrutturazione interesserà una superfice di 887 mq. e avrà un rilevante impatto sociale con l’ampliamento e l’adeguamento dei servizi di Casa Priscilla al territorio, e un impatto positivo dal punto di vista dell’ambiente grazie al recupero e riuso di un edificio in disuso e all’utilizzo di energia solare per il funzionamento dello stesso.

La posa della prima pietra della ristrutturazione è prevista nei primi mesi del 2018.

Grazie all’impegno dei suo volontari e benefattori Casa Priscilla è già riuscita a raccogliere parte dei fondi necessari per avviare l’importante ristrutturazione necessaria, ma abbiamo ancora bisogno dell’aiuto di tutti per completare i lavori!

Aiutaci anche tu!

Adotta Casa Priscilla con una donazione